L’azienda Fantini si trova a Pella, Novara, letteralmente in riva al Lago d’Orta e di fronte alla suggestiva isola di San Giulio.

Dal momento della sua fondazione, avvenuta nel 1947, l'azienda si è caratterizzata per la ricerca tecnologica e per una meticolosa attenzione al design, indirizzato sia nel senso di una moderata innovazione applicata a stilemi classici, che nell'esplorazione di soluzioni stilistiche raffinate e di fattura assolutamente moderna e originale.

Questi obiettivi hanno contribuito a costruire una "mission" aziendale complessa e molto impegnativa che ha pervaso ogni aspetto dell'attività e dell'immagine dell'azienda e ne hanno determinato un'immagine pubblica esclusiva e di fiducia.

I prodotti Fantini e i materiali

Al pari delle tradizionali e solide aziende familiari che hanno reso grandi i prodotti italiani nel mondo, l'attuale conclamato successo internazionale di Fantini è il frutto di duro lavoro, di costanza, di capacità di visione e di comprensione dell'importanza di rischiare sperimentando nuove strade progettuali e stilistiche, avendo avuto inoltre l'indubbio vantaggio di potere partire da una base solida di valori morali che sono stati riversati nell'attività aziendale.

Pertanto, Fantini si è anche imposta un rigoroso codice etico che produce condizioni di lavoro altamente compatibili con il benessere dei collaboratori e, con gli stessi intenti, ha costruito la propria sede realizzando un progetto architettonico di alto livello, ecologicamente compatibile e perfettamente integrato nel pregevolissimo contesto ambientale in cui è situato il quartiere generale dell'azienda.

L'alto profilo qualitativo e di immagine raggiunti hanno inoltre portato a sviluppare una partnership con il CNR, per il controllo continuo della qualità dell’acqua, e l'avvio di progetti solidaristici, come la costruzione di un acquedotto in Burundi.

Questa attenzione alla qualità e questo impegno costante e coerente hanno raccolto lusinghieri risultati e consensi, che hanno portato all'azienda riconoscimenti internazionali e una presenza ormai consolidata in ben cinquanta Paesi nel mondo.

Dall'anno della sua fondazione, la Fantini ha sviluppato una quantità di collezioni di alto livello, tali da consentire a chiunque di trovare la rubinetteria e gli accessori coordinati più adatti all'idea che ognuno ha della propria casa.

Fantini, come si è detto, ha sempre investito sulla collaborazione con i grandi designer internazionali, al fine di creare un'immagine del marchio legata alla creazione di prodotti davvero esclusivi.

Negli anni ’70, su disegno dello studio Mercatali/Pedrizzetti nacque la collezione "I Balocchi", caratterizzata da forme piacevoli, giocose e colorate, che è stato il primo grande successo commerciale e di immagine del marchio Fantini ed è tuttora in produzione.
Sempre lo studio Mercatali/Pedrizzetti ha ideato la collezione Calibro, che ha incontrato un notevole successo di pubblico e un grandissimo apprezzamento del design, tanto da essere esposta permanentemente al MOMA (Museum Of Modern Art) di New York, in cui fa bella mostra di sé in compagnia dei massimi esempi, dal Novecento in poi, di arte applicata al design industriale.
Per comprendere l'importanza assoluta di tale riconoscimento, bisogna considerare che questo museo, dedicato all'arte moderna, seleziona con la massima attenzione e serietà gli oggetti destinati ad essere esposti in permanenza in quanto vere e proprie icone stilistiche della contemporaneità.

Le collezioni Fantini

Questa storia di eccellenza nelle soluzioni tecnologiche e nel design è continuata utilizzando sempre grandi collaborazioni, dando luogo alle collezioni "Manovella", "Levante", "Mare", "Icona", "Nice" etc., fino ad arrivare all'iconica serie "AR/38", disegnata da Angeletti/Rizza, che rappresenta uno dei maggiori successi di Fantini

Come abbiamo accennato, Fantini è anche un raffinato produttore di accessori per il bagno, disegnati e realizzati con la medesima cura e ricercatezza della rubinetteria con cui sono perfettamente integrabili, ma che possono costituire un arricchimento estetico anche se acquistati a parte.

Tu, che stai leggendo questa presentazione probabilmente per orientarti per l'eventuale acquisto della serie di rubinetti e accessori con cui arredare il tuo bagno, avrai sicuramente compreso di trovarti di fronte a qualcosa di veramente particolare e di alto livello, qualsiasi possa essere il punto di osservazione, perché la qualità si accompagna ad un design di valore eccezionale.

Pertanto, nel momento in cui avrai scelto, magari su un catalogo, il modello che più risponde ai tuoi gusti e alle tue esigenze, ti consigliamo di andare in uno show room ben fornito nel quale avere un'esperienza visiva e tattile diretta che potrà determinare finalmente, in maniera più consapevole, la tua scelta.

Allorché si acquista un set di rubinetteria, ci sono ulteriori fattori da considerare quali la qualità costruttiva (di cui abbiamo già tessuto le lodi), la solidità dei materiali, la facilità di montaggio/smontaggio dei singoli blocchi (rubinetti, miscelatori) e la possibilità di reperire le parti di ricambio: sono tutti elementi che determinano più della metà del valore del vostro potenziale acquisto, in quanto sono decisivi per la sua durata nel tempo.

Ricorda che di "paccottiglia" di dubbia origine, anche di aspetto gradevole e a prezzi convenienti, sul mercato ne trovi quanta ne vuoi: il problema nasce dopo, quando la finitura esterna velocemente si rovina e quando per un raccordo, per una cartuccia ... per una filettatura scadente, sarai costretto a cambiare tutto il pezzo perché non si trova il pezzo di ricambio.

ricambi e accessori miscelatori Fantini

L’elemento vincente: lo smontaggio integrale

Veniamo, pertanto, ad un altro elemento vincente di Fantini: la possibilità di smontaggio integrale dei suoi rubinetti e miscelatori e la possibilità, se necessario, di cambiare ogni componente.

Se sei uno smanettone, con pochissimi attrezzi (in linea di massima una chiave a becco, un cacciavite, una pinza, una chiave da 13, una da 19 e una da 30), potrai avventurarti in qualsiasi intervento manutentivo sulla tua rubinetteria/miscelatore Fantini: una volta individuato il problema potrai trovare facilmente il pezzo eventualmente da sostituire.

A proposito della trasparenza e della "amichevolezza" dell'azienda, sul sito web potrai trovare le schede tecniche e di montaggio dei prodotti, con una descrizione grafica dettagliata dei vari componenti, del modo in cui sono assemblati e del loro numero di catalogo, insomma una vera e propria autostrada per il fai da te e un sistema di vicinanza all'utente che non è assolutamente frequente.

Per fare un esempio pratico del valore strutturale e della cura del produttore, nella collezione "I Balocchi" il miscelatore vasca/doccia da incasso, è composto complessivamente da quattordici parti differenti, tutte riportate e rappresentate analiticamente in un esploso di montaggio, nonché dettagliatamente descritte in una tabella di catalogo.

Inoltre, la procedura di montaggio è accuratamente descritta con immagini progressive, indicando, ove serve, l'attrezzo da utilizzare.

L'unica accortezza che dovrai avere è di non essere frettoloso e approssimato, di non esercitare una forza inutile e di stare attento a non rovinare o graffiare il tuo rubinetto/miscelatore.

Insomma, Fantini è una scelta di alto valore estetico, che dà garanzia di lunga durata, e di assistenza, proprio come dovrebbe essere per la componentistica che completa il tuo bagno.

Il nostro catalogo presenta numerosi parti di ricambio per miscelatori e rubinetti Fantini, per riparare qualsiasi parte sostituibili della collezione.