Sei alla ricerca di valvole di ricambio e cartucce per riparare la maggior parte delle marche di rubinetteria da bagno e cucina? Abbiamo deciso di realizzare questa guida per farti capire quali sono i pezzi di ricambio che rappresentano delle soluzioni facili e veloci per riparare rubinetti che gocciolano o che perdono oppure per riparare rubinetti difettosi che necessitano solamente di nuove parti interne.

In linea generale, è sempre bene scegliere dei pezzi di ricambio che siano universali e che si adattano alla maggior parte dei rubinetti da bagno oppure da cucine. Questi ricambi saranno delle soluzioni di lunga durata e sono conformi agli standard tecnici pertinenti.

Quindi, vediamo nel dettaglio cosa sono i vitoni e le cartucce per rubinetti nelle prossime righe.

Cartucce per rubinetti: cosa sono e come funzionano

I miscelatori monocomando a leva non prevedono la presenza di guarnizioni in gomma, ma hanno un sistema di dischi che garantiscono una maggiore durata e resistenza. Questo sistema che è racchiuso all’interno di un cilindro di plastica viene definito come “cartuccia miscelatore”.

Questo rappresenta il componente principale del miscelatore, ovvero, quello strumento che permette di aprire e chiudere l’acqua a proprio piacimento. Non è altro che l’elemento che aziona oppure interrompe il flusso d’acqua e miscela correttamente le quantità di acqua fredda con quella calda.

Come funziona una cartuccia per rubinetto? La cartuccia è presente all’interno del miscelatore ed è caratterizzata da due dischi uno sopra l’altro. La superficie dei due dischi presenta altrettanti fori laterali che consentono il passaggio dell’acqua fredda e calda.

Pertanto, nel momento in cui il miscelatore viene azionato tramite la leva, i dischi si attivano e permettono all’acqua di passare e di miscelarsi tra loro.

cartucce per miscelatori

Vitone per rubinetto: quando è davvero necessario?

Oggigiorno, nella maggior parte delle abitazioni sono presenti i miscelatori di nuova generazione che offrono delle caratteristiche sicuramente migliori rispetto a quelli tradizionali. Infatti, questi ultimi sono ormai obsoleti, difficili da riparare e non più al passo con i tempi.

Per rubinetti tradizionali si intendono quelli che presentano due manopole, una dedicata all’acqua calde e l’altra per l’acqua fredda. Questi rubinetti presentano un piccolo foro da passa l’acqua. Passaggio che è regolato dalla presenza del vitone, uno degli elementi più importanti di questa tipologia di rubinetto.

vitoni miscelatori

Quali sono i vantaggi di un miscelatore con cartuccia

Un miscelatore moderno è dotato di una cartuccia che lo rende un prodotto comodo da usare, funzionale, durevole e affidabile nel tempo. Questa tipologia di tecnologia è sicura e garantisce che tutto funzioni per il meglio.

Il miscelatore monocomando ha un altro vantaggio fondamentale. Sono un elemento del tuo bagno che è facile da smontare e da montare senza doverti più rivolgere ad un professionista. Per questo motivo, le fasi di manutenzione saranno semplicissime e potrai farle direttamente da te acquistando i pezzi che ti servono.

Cartuccia rubinetto miscelatore guasta: cosa fare?

Può capire che il miscelatore perda acqua oppure non sia più in grado di garantire il corretto equilibrio di temperatura tra acqua calda e fredda. Cosa fare in questi casi? Sarà necessario procedere alla sostituzione della cartuccia oppure provvedere ad una manutenzione.

Quindi, bisogna capire di quale tipo di intervento ci sia bisogno. Potrebbe essere il caso di provvedere ad una pulizia della cartuccia a cui si accede facilmente smontando la leva del rubinetto. Oppure, cambiare direttamente la cartuccia.

La scelta di una o dell’altra opzione sta molto nella convenienza. Spesso, potrebbe essere meglio cambiare completamente la cartuccia piuttosto che perdere tempo a pulirla per poi avere lo stesso problema poco dopo.

In ogni caso, qualora fossi interessato a capire come pulire la cartuccia oppure come sostituirla, ti consigliamo di attingere dalle decine di video che troverai su YouTube.

Sostituire una cartuccia per miscelatore monocomando

Quindi, come abbiamo detto, potrebbe convenire acquistare una nuova cartuccia piuttosto che pulirla e ripararla. L’operazione per sostituire la cartuccia è molto semplice.

Non dovrai far altro che svitare la manopola del miscelatore utilizzando una chiave esagonale e un cacciavite. In secondo luogo, dovrai svitare anche la parte sotto.

Successivamente, sarà necessario togliere l’anello in ottone aiutandosi con una chiave inglese, estrarre la cartuccia e sostituirla.

Di quale valvola hai bisogno?

Dovrai rimuovere la parte attuale e misurarne le dimensioni. Quindi cerca semplicemente la taglia corrispondente nel nostro catalogo di cartucce. Qualora scegliessi un prodotto che non fosse conforme, potrai semplicemente decidere di sostituirlo e procedere ad un rimborso.

Quali sono le caratteristiche da considerare quando sei in procinto di acquistare una cartuccia nuova oppure un vitone?

Compatibilità

Le nostre valvole e cartucce di ricambio sono compatibili con la maggior parte dei brand dei rubinetti di bagni e di cucine. Quindi, non dovresti aver problemi a trovare l’alternativa perfette per le tue esigenze.

Rubinetti di marca fai da te

Potresti anche avere dei brand che si occupano di realizzare rubinetti fai da te. Anche in questo caso, non dovresti avere problemi perché le cartucce e vitoni sono spesso compatibili con questa tipologia di prodotto.

Conclusioni

Cartucce e vitoni rappresentano il cuore di qualsiasi rubinetto. Spesso può capire che il rubinetto di casa possa perdere acqua oppure che non sia più in grado di miscelare correttamente l’acqua fredda con quella calda.

In questo caso ci sono due modi per agire: aggiustare la cartuccia oppure sostituirla. Il nostro consiglio? Non perdere molto tempo e risparmia tempo e fatica acquistando una cartuccia nuova di zecca. Non preoccuparti, la maggior parte delle cartucce sono compatibili e in caso di problemi potrai richiedere un rimborso immediato procedendo al reso del prodotto.